Hoya: cura e coltivazione

Caricamento Eventi

Conosciute da tempo, le Hoya o ‘fiori di cera’ solo di recente hanno mosso un’ondata di entusiasmo tra il pubblico italiano, che ha scoperto la grande ricchezza di varietà di questo genere di piante succulente originarie dell’Australia, della Polinesia e del sud est dell’Asia.

A offrire spunti sulla cura e la coltivazione delle Hoya sarà Giulia Campus, presidentessa dell’Associazione Italiana Hoya, da noi sostenuta.

Questa associazione è tutta dedicata alla diffusione della passione per queste piante dalle fioriture meravigliose e delle tecniche per la loro coltivazione, e lo fa sia partecipando ai più importanti eventi italiani dedicati al giardinaggio, sia diffondendo STEMMA, organo ufficiale associativo dalla bella veste grafica, zeppa di articoli utili agli appassionati e dal taglio volutamente divulgativo.

Il laboratorio sarà ripetuto domenica 15 alla medesima ora.

 

Giulia CamposPresidente Associazione Italiana Hoya
Giulia Campus è laureata in Scienze Forestali e ambientali, corso di Agraria dell’Università di Sassari. È dottoressa forestale e tecnico di monitoraggio ambientale, iscritta all’Ordine dei dottori agronomi e forestali della provincia di Nuoro.