Caudiciformi e pachicauli

Caricamento Eventi
Emilio Capacci (Segretario nazionale AIAS) invita gli interessati a un incontro/laboratorio per illustrare il mondo affascinante delle piante succulente caudiciformi e pachicauli.
Spesso paragonate a sculture vegetali per le loro forme suggestive, o semplicemente a bonsai naturali, le piante caudiciformi e le pachicauli rappresentano due categorie di piante succulente del tutto trasversale a generi e famiglie, che ha saputo conquistare l’apprezzamento di botanici e collezionisti per la molteplicità e l’originalità delle forme di crescita.
Queste piante, spesso assai distanti fra loro sul piano della tassonomia botanica, sono accomunate dalla presenza di un organo di riserva ingrossato, localizzato nella parte bassa del tronco (il caudice, appunto) spesso parzialmente interrato oppure dalla forma tozza e robusta di tutto il tronco (forme pachicauli), deputato a preservare acqua e sostanze nutritive, sul quale spiccano inaspettati fiori e un effimero fogliame stagionale.
Durante l’incontro Emilio mostrerà alcuni esempi di piante caudiciformi e spiegherà come affrontare la loro coltivazione.
Per tutta la durata della manifestazione sarà possibile acquistare il libro edito dall’Associazione Italiana Amatori delle piante Succulente (AIAS) pubblicato sull’argomento, un testo che introduce il collezionista e il coltivatore agli aspetti generali di caudiciformi e pachicauli, approfondendo i generi e le specie maggiormente diffuse in coltivazione.
Insieme alle informazioni botaniche, alla biologia e alla distribuzione delle piante in habitat sono forniti i consigli per una corretta coltivazione e moltiplicazione, frutto dell’esperienza personale degli autori.

Condividi sul tuo canale preferito

Torna in cima